Recensioni · Segnalazioni

Review Party : “Grishaverse :Tenebre e Ossa” Di Leigh Bardugo.

Buongiorno lettori e lettrici.

Oggi vi mostro un libro che mi ha completamente rapita!

In queste giornate così solitarie l’unica via d’uscita sono loro e solo loro : I nostri cari libri.




Presentazione libro

Grishaverse – Tenebre e ossa

Genere: Narrativa Contemporanea

ISBN: 9788804717997

240 pagine

Prezzo: € 17,90

Cartaceo

In vendita dal 3 novembre 2020

Trama :

Il dolore e la paura mi vinsero. Urlai. La parte nascosta dentro di me risalì con impeto in superficie. Non riuscii a fermarmi. Il mondo esplose in una sfolgorante luce bianca. Il buio si infranse intorno a noi come vetro.

L’orfana Alina Starkov non ha grandi ambizioni nella vita, le basterebbe fare al meglio il suo lavoro di apprendista cartografa nell’esercito di Ravka, un tempo nazione potente e ora regno circondato dai nemici, e poter stare accanto al suo buon amico Mal, il ragazzo con cui è cresciuta e di cui è innamorata da molto tempo. Ma il destino ha in serbo ben altro per lei.

Quando il loro reggimento attraversa la Faglia d’Ombra, la striscia di oscurità quasi impenetrabile che taglia letteralmente in due il regno di Ravka, lei e i suoi compagni vengono attaccati dagli esseri spaventosi e affamati che lì dimorano. E proprio nel momento in cui Alina si lancia in soccorso dell’amico Mal ferito gravemente, in lei si risveglia un potere enorme, come una luce improvvisa e intensa in grado di riempirle la testa, accecarla e sommergerla completamente.

Subito viene arruolata dai Grisha, l’élite di creature magiche che, al comando dell’Oscuro, l’uomo più potente di Ravka dopo il re, manovra l’intera corte. Alina, infatti, è l’unica tra loro in grado di evocare una forza talmente potente da distruggere la Faglia e riunire di nuovo il regno, dilaniato dalla guerra, riportandovi finalmente pace e prosperità. Ma al sontuoso palazzo dove viene condotta per affinare il suo potere, niente è ciò che sembra e Alina si ritroverà presto ad affrontare sia le ombre che minacciano il regno, sia quelle che insidiano il suo cuore.


Recensione

Benvenuti nel mondo di Grishaverse!

Ps : Praticamente questa trilogia sarebbe una sorta di sequel della duologia dei Sei corvi, dunque vi consiglio di leggere prima questa trilogia, anche io farò così!

Ma, un attimo, chi sono i Grisha? Sono uomini e donne capaci di utilizzare la Piccola Scienza, cioè una sorta di magia e ovviamente si distinguono rispetto alle altre persone, ogni Grisha ha il proprio potere.



Tuffiamoci tra i nostri protagonisti, incontriamo subito Alina, una ragazza che cerca sempre di dare il massimo un pò oscurata dalle sue insicurezze, un’abile cartografa anche se è solo un ‘apprendista per il momento, ma rimane pur sempre al servizio del Re, cresciuta insieme al bellissimo Mal, un orfano come lei che cerca sempre di proteggerla e spronarla a far di più, un ragazzo assolutamente impeccabile, ammetto che inizialmente non mi stava tanto simpatico anche se il cuore di Alina batte continuamente per lui.
Mal non riuscirà a vedere a provare quel che prova Alina per i suoi confronti lo proverà solamente quanto l’avrà persa, perchè proprio durante una battaglia Alina viene portata via e le loro strade si divideranno…

Alina viene portata di fronte all’Oscuro, un personaggio che ho amato incredibilmente, finalmente la nostra piccola eroina scopre il suo potere, lei dentro di sé ha una forza che l’Oscuro stesso brama incredibilmente, perchè sa bene che con Alina al suo fianco lui sarà invincibile. La bellezza di quel ragazzo colpì Alina, i suoi occhi grigi e i suoi capelli corvini e ovviamente le sue attenzioni, tutto questo le fece dimenticare, anche solo per un momento Mal dopo lunghe notti a piangere e chiamare il suo nome, finalmente stava trovando davvero se stessa, perchè lei è una Grisha e ora tocca a lei proteggere il suo mondo.



«Io non sono una Grisha» dissi d’impulso. «L’evidenza suggerisce il contrario» obiettò lui senza preoccuparsi troppo. «Che cosa ti rende così sicura?» «Guardami!» «Ti sto guardando.» «Ti sembro una Grisha?» Le Grisha erano belle. Non avevano le macchie sulla pelle, i capelli spenti e le braccia scheletriche. Lui scosse la testa e si alzò. «Tu proprio non capisci»

Alina and Darkling | Like calls to like.  Grishaverse Fan Art  #grishaverse #shadowandbone #alina #darkling

Ma Alina non sa che molti intrighi e tradimenti arriveranno tra le sue piccole mani, un personaggio che si fa amare in modo graduale e bello, non aspettatevi una storia un po’ già vista, ma solo quelle storie che non fanno annoiare mai il lettore, un fantasy con quel tocco di romantico che fa divorare le pagine, è molto scorrevole e per nulla noioso, eh si , miei cari lettori io non vedo l’ora di continuare con questa trilogia e recuperare la duologia di sei corvi!




Un abbraccio. Volpe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...