Recensioni · Senza categoria

# 70 Recensione ” Quando le donne governavano la terra” di Vanna De Angelis.

Buongiorno e un buon venerdi!
il caldo sta uccidendo? beh almeno ci sono queste formidabili lettura.

Un tempo,tanto tempo fà esistevano delle donne forti e valorose delle vere leggende,anche gli uomini erano intimoriti dalla loro forza e coraggio.
Il mito delle Amazzoni ancora oggi viene ricordato nei testi epici,create da Zeus in persona.

Ahime con il tempo gli uomini, lentamente, sono riusciti a riprendere il loro potere, ma noi donne non ci siamo mai fermate per la nostra indipendenza.

 
39226-vanna-de-angelis-quando-le-donne-governavano-la-te.jpgEdito : Piemme
Prezzo : 17,50
Pagine:  252
Trama : Millecinquecento anni prima di Cristo, ci furono donne che decisero di governarsi da sole. Dopo sanguinose guerre contro l’impero egiziano che decimarono gli uomini sciti, le loro donne furono costrette a farsi guerriere.

La fama di arciere abilissime, di combattenti indomite e coraggiose le precedeva ovunque e i popoli vicini si sottomisero o furono conquistati. Depositarie di poteri sciamanici e del grandioso segreto della fecondazione, gli uomini che sceglievano, stipulando lunghe tregue dedicate ai riti erotici della riproduzione, erano scacciati dopo la breve stagione dell’amore. Istituirono un regno tutto al femminile, dove trionfavano giustizia e solidarietà: il primo matriarcato che la storia ricordi. Le chiamavano Amazzoni.

Per i contemporanei, incarnavano la donna assoluta, un pericoloso miscuglio di sensualità femminile e violenza maschile, un essere indipendente e non bisognoso di protezione. Una minaccia carica di seduzione alla nascente società patriarcale. Da estirpare o sottomettere.

Ma, come un fiume carsico, l’essenza ribelle e combattiva delle Amazzoni non si è mai estinta perché nessuno è mai riuscito a soffocarla.

 

Votazione :  8\10

achillenon-3.png

 

Recensione

Le donne.
Le amazzoni,create millecinquecento anni prima di cristo, iniziarono a governarsi da sole,senza bisogno del sesso maschile (Loro hanno capito tutto dalla vita XD).
Donne diventate Mito,grazie alla narrazione dei canti epici, come : In alcune avventure di Eracle e Achille o Teseo ( Alcuni di questi racconti un po’ riassunti li troverete anche nel libro).

Questo libro mi è piaciuto davvero tanto perche oltre l’amore per l’epica e anche la spiegazione documentata nei dettagli, come la spiegazione delle tradizioni,riti,il modo in cui l’uomo veniva usato,logicamente solo per il piacere carnale e per procreare.

Ogni amazzone aveva il suo animale, la loro seconda anima, di solito anzi quasi sempre era il cavallo l’animale scelto.

Credevano ai dei greci,ma per di più il loro culto la loro piu sincera adulazione era per la dea greca Artemide, dea della caccia e della selvaggina,raffigurata sempre accanto ad arco e frecce e un animale.

Il mito che mi è piaciuto di più anche se in piccole parti e il frammento di Achille ,l’eroe bestia,tra amore e odio,si ritroverà ad uccidere la sua amata amazzone,soffrendo internamente per quella perdita,il suo nome era Pentesilea “Colei che porta l’uomo al lutto”.

Avremo anche Ercole e la sua nona fatica,chiamato anche lo sterminatore di donne, o amazzonicida,ma quella volta non fu cosi,anzi dopo esser arrivato al porto di Temiscira vide queste donne,non riuscivano a resistere al suo fascino da guerriero, ma questa volta c’era la dolce e gentile Psiche.

Dunque come ripeto ho amato davvero questo libro,per niente stancante o noioso,anche se inizialmente possa un po’ annoiare,ma logicamente la storia si deve spiegare per bene,sennò non ha senso parlare di un mito o leggenda se non si parte dal principio , per il resto lo consiglio agli amanti del genere dell’epica\saggistica.

Un bacio
volpe.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...