Recensioni

#38 Recensione “La Saga Del Dominio : le lame di Myra” di Licia Troisi .

Salveeeeee!anzi buongiorno

Lettori  e lettrici , siamo qui riuniti…. no! sto scherzando.
Vi presento questa nuova saga della nostra amata Licia Troisi,affascinante  in una manira davvero disarmante, da farmi emozionare come ” Le Cronache del Mondo Emerso” o ” Le Guerre del Mondo Emerso”.

download.jpg

 

Editore: Mondadori

Collana: Chrysalide
Pagine: 384 p. , Rilegato

Trama:
Con questo romanzo, la regina del fantasy europeo Licia Troisi dà vita non solo a una nuova saga, ma a un vero e proprio universo dove si mescolano avventura e orrore, magia e sangue, con un’eroina che rimarrà per sempre nel cuore di ogni lettore.

E alla fine si sarebbe preso tutto il mondo.

Dopo l’apocalisse dei Cento Giorni d’Ombra, il Dominio è stato quasi interamente ricoperto di ghiacci e nevi. Solo le terre più a Sud rimangono temperate e rigogliose, mentre a Nord si muovono popoli in costante lotta per la sopravvivenza, spesso in guerra tra loro. La grande federazione di clan agli ordini di Acrab ha però un sogno molto più grande che la conquista di un pezzo di terra. Lui non vuole solo trovarsi uno spazio all’interno del Dominio, ma vuole rovesciarlo, distruggendo il potere dei maghi detti Camminanti. La loro magia, infatti, sfrutta la sofferenza degli Elementali, che i Camminanti hanno ridotto in schiavitù, mentre Acrab immagina un regno dove umani ed Elementali convivano. La strada per arrivarvi, però, passa attraverso la conquista dei numerosi regni che compongono il Dominio, una cruenta battaglia dopo l’altra. In prima fila nell’esercito di Acrab vi è Myra, che il comandante ha salvato dall’arena degli schiavi e cresciuto come una figlia. La sua abilità con i walud, le spade a forma di mezzaluna, ha assicurato all’esercito di Acrab la vittoria in più di un’occasione. Ora, però, Myra ha un’altra e più personale battaglia da combattere. A differenza di quanto ha sempre creduto, ha scoperto infatti che la sua famiglia non è stata uccisa per una disputa sulla terra, ma per un segreto che porta alla morte chiunque ne venga a conoscenza. Myra parte così alla ricerca della verità, in un lungo viaggio attraverso il Dominio con il solo appoggio di Icenwharth, un drago rinnegato dal suo popolo per aver stretto amicizia con un umano. Battaglia dopo battaglia, incontro dopo incontro attraverso lande desolate e città meravigliose, Myra scoprirà così i contorni di una macchinazione destinata a cambiare il destino del suo mondo e, forse, anche a distruggerlo.

Votazione : 10\10

 

Recensione

Eccoci nel Dominio delle lacrime esattamente a Asgarö, dove inizierà il nostro viaggio con la piccola guerriera Myra, una bambina dai lunghi capelli bianchi ( che nelle prime pagine li descriverà come rasati, per  non distinguersi dagli altri abitati.)e due occhi rossi come il sangue.36503-la-saga-del-dominio-torna-licia-troisi.jpgMyra viveva con Fadi, un uomo sempre presente nella sua  vita ,anche se non è il suo padre biologico, perchè la nostra piccola guerriera era nata da una presunta violenza senza un padre.. l’unico ad aiutare la donna in travagliò fù Fadi e un uomo misterioso, non vi dirò il nome per lasciarvi un pò di suspense.

Dopo l’assassinio di Fadi, ucciso a sangue freddo da alcuni mercenari, il loro obbiettivo era di prendere Myra viva, perchè mai vogliono Myra.. una semplice bambina?
La bambina scappa da qual posto lasciando indietro solo un dolore lacerante , un urlo che gli sgretola la voce facendola diventare ruvida.

Dopo qualche anno troviamo Myra salvata dall’arena  degli schiavi ,ringraziando Acrab , un’uomo, un vero guerriero mercenario con la smania di conquistare tutto il dominio, ma questo Myra non lo sa.. lo vede come il padre che  non ha più, ma lei  ,diventa una guerriera tenendo stretta sempre  le sue Walud , spade a forma di mezzaluna.

Ma Myra deve continuare la sua missione, cioè? trovare l’assassino di Fadi, dunque lascia quel posto che chiamava casa.
Acrab non la prenderà per niente bene… non ha più la sua arma migliore dunque manda i miglior sicari e compagni di Myra per trovarla e riportarla a casa anche senza il suo permesso.Vegsundvaag by akeiron drago bianco con ghiaccio.jpgDurante il suo viaggio incontra un Drago di ghiaccio, nel Dominio i draghi erano mostri che mangiavano gli umani senza davvero un motivo, dicendo che erano dei dei veri e propri.
Ma eccolo lì.. possente,forte bloccato nel ghiaccio.. un drago con un occhio mezzo chiuso e uno aperto e le sue enorme ali che combattevano contro il ghiaccio che si trovava sotto le zampe.. ma non era il ghiaccio il suo vero problema.

Bianco come i capelli di Myra..e quei occhi rossi come il sangue come lei, dunque  decide di aiutarlo con molta cautela liberandolo da quel ghiaccio e poi il drago scappa da lei.

Il drago ne fu riconoscente ma non si fidava degli umani per una vicenda capitata tanto tempo fa…
Vi regalo un piccolissimo estratto presentandovi Icenwharth

Un bambino umano. Un albonita, che si era perso tra i boschi ed era precipitato in una scarpata.Il drago non seppe mai perchè lo salvò.Quelli della sua razza non si mescolavano con gli umani ;troppo voòo,troppo insulsi con la loro magia cercava di controllare l’incontrollabile e la loro arrogante certezza di essere in cima al creato, di poter disporre di tutto come se ne fossero i padroni.
Ma il bambino era come l’unico piccolo che lui aveva avuto, e che era morto molti inverni prima, ucciso dalla fame e dal gelo.
[…]

Poi se ne era andato lasciandolo là…

[…]

Invece il bambino era tornato.

[…]

“Fatti vedere! solo una volta! “urlava al vento.
E lui in fine l’aveva soddisfatto,mostrandosi nel pieno della sua possanza,terribile e oscuro.Aveva ruggito al cielo, le ali spiegate, sperando di terrorizzarlo.Il bambino, al contrario,era rimasto affascinato da lui.
“Icenwharth, ti chiamerò cosi!”

(Continua……)

Icenwarth osserva Myra durante una tempesta di neve distesa nella neve fredda..sarebbe morta se non l’avesse portata al sicuro.
Decide si proteggerla..e rimanere  con lei.
Ma non finisce qui.. anzi sta succedendo ben altro nel mondo del Dominio, qualcosa di oscuro si sta avvicinando.
Myra durante il suo viaggio incontrerà Kyllen un mago che cerca un modo per mascherare l’impostore che sta al Concesso.
Inizialmente tra i due non va per niente bene ma pian piano nasce una piccola luce di fiducia,Kyllen cerca anche IL LIBERATORE colui che spezzerà  la Schiavitù di sangue..
sarà la nostra Myra la nostra liberatrice?
Vi resta che leggerlo…

Come Fans Doc di Licia Troisi non posso dire che mi abbia ricordato Niahl del mondo emerso, personaggio che troviamo nelle cronache, imperdibile per i veri amanti del fantasy.
Scrittura molto elaborata , davvero ricca.
Il profilo dei personaggi,che troviamo in questa avventura, sono assolutamente definiti con la massima attenzione dando al lettore quasi un’immagine ben precisa.
Parlando del voto che ho dato a questo libro è solo la pura verità lo semplicemente amato davvero.
Ripeto : UN LIBRO DA NON PERDERE , PER TUTTE QUELLE PERSONE CHE AMANO DAVVERO IL FANTASY.

Ora attendiamo il continuo.
Grazie sempre.

Un bacio la vostra volpe 😀

Annunci

One thought on “#38 Recensione “La Saga Del Dominio : le lame di Myra” di Licia Troisi .

  1. Bellissimo!!! Anche io l’ho letto (e recensito se può farti piacere dare un’occhiatina 😛 )! Mi è piaciuta tantissimo anche a me la figura di Icenwharth e la storia in generale… ho fatto solo un pochino di fatica all’inizio a star dietro a tutti i salti temporali e i vari nomi XD Però da amante delle saghe di Licia Troisi sono rimasta davvero soddisfatta!! E dopo un finale del genere sto assolutamente scalpitando per il seguito!! XD nessie

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...