Recensioni

#33 Recensione ” I cavalieri del nord” di Matteo Strukul.

Buongiorno lettori e lettrici, oggi vi porto un fantasy con la F maiuscola.
Matteo Strukul l’uomo del 2016 sapete? con il suo nuovissimo libro della trilogia dei Medici di Firenze, non che serie Tv di successo, ripeterei che è l’uomo dell’anno senza ombra di dubbio.
Libro ancora da leggere , lista troppo… troppo lunga animè, ma promesso recupererò.

 

i-cav-del-nord-front.jpgTitolo : I Cavalieri del Nord.
Edito:MultiplayerEdizioni
Pagine: 459
Prezzo:  Cartaceo 16.90
Trama: Salvato, ancora bambino, in una notte di luna e lupi, Wolf è diventato un giovane cavaliere Teutone. Cresciuto sotto la guida di Kaspar von Feuchtwangen, suo mentore e maestro, il ragazzo intraprende insieme ad altri settanta cavalieri crociati, un lungo viaggio dalla Russia alla Transilvania per raggiungere e difendere il castello di Dietrichstein, ultimo avamposto della fede cristiana in una terra ormai in preda a orde di barbari e diaboliche forze oscure.
Lungo la via, fra terre addormentate in un inverno infinito, Wolf incontra Kira, che tutti credono una strega, ma che in realtà nasconde una storia di ribellione e violenza nei bellissimi occhi color temporale. La sua è una presenza che getta scompiglio nella schiera Teutone, poco avvezza alla presenza femminile, e che reagisce con sospetto e rabbia, ritenendo la donna responsabile delle molte sventure che costellano il lungo viaggio. Ma niente è come sembra nell’Europa del 1240. Fra magia e religione, passioni e tradimenti, Wolf conoscerà se stesso attraverso il sacrificio e il coraggio fino ad affrontare una terribile guerriera che si fa chiamare La Madre dei Morti, un diabolico negromante e un re senza corona, mentre l’amore per Kira martella il cuore aprendo ferite: perché Wolf è un cavaliere dell’Ordine e la Regola proibisce di amare una donna, soprattutto quando è una creatura irresistibile. A meno che…

Votazione : 8.5

Recensione 

Templari.

Iniziamo il nostro viaggio insieme a questi cavalieri magnifici, ma essendo templari troppo fissati con la chiesa ( Eh ma va?)partendo da Izborsk, una delle città Russe messa in disordine dai Teutoni dove troviamo Wolf e Kespar. 

La storia inizia con la primissima uccisione di Wolf.. le lacrime il dolore nel trovarsi nel mani insanguinate dal sangue dei nemici, lo porta ad un turbine di emozioni che lo lasciano senza fiato, l’unica persona ad proteggerlo e amarlo come un figlio sarà il maestro Kespar come un padre per Wolf. 

Ora vi domanderete , ma questi cavalieri chi sono ?

Risposta facile, sono Crociati guerrieri che uccidono in nome di dio, ma Wolf.. non crede a questo credo o almeno ancora è titubante. 

Una guerra di religione, in nome della croce.
Eppure, per quanto nobile,era la cosa più sporca e subdola che un uomo dovesse affrontare.
Ti restava addosso per sempre e non riuscivi più ha liberartene. dell’odore della morte.Puzzava anche qualche giorno. Di morte. 

SergioCosmai_i-cavalieri-del-nord.jpgHo amato una storia in questo libro, una storia che mi e rimasta impressa, e vi dirò anche di far caso  alle meravigliose illustrazioni che descrivono  nel dettaglio i personaggi presentati.
Ma ora torniamo alla storia  di Luna e Neve. 

Vedi Wolf – continuò Kaspar – ci sono molte storie che si raccontano a proposito di Neve e Luna ma una, fra tutte, è la mia preferita. […] tanto tempo fa Neve e Luna erano proprio due sorelle.

In principio, entrambe avevano i capelli color argento e la pelle bianchissima.
Gli occhi erano talmente chiari da essere di un azzurro quasi trasparente. Entrambe amavano disperatamente il Buio e solo quando il Sole decideva di andare a dormire se ne uscivano di soppiatto dalla porta della loro capanna.
Erano felici di lasciarsi abbracciare dal Buio e in cambio brillavano per lui, insieme. […] Inutile dire che il Sole ne era profondamente invidioso […] Brillava splendido, certo, ma né Luna né Neve volevano stare vicino a lui. […] Perciò, un bel giorno, all’imbrunire, si fermò dietro l’orizzonte e, non appena vide che le sorelline stavano per correre fuori dalla capanna, le ghermì con i suoi lunghi raggi, portandole al suo cospetto.
Il suo calore era così forte e le due sorelle soffrivano tanto, soprattutto Neve che oltre al Buio, amava suo fratello, il Freddo. Perciò Luna si rifiutò di brillare per lui e, abbracciando Neve, così pallida ormai che pareva scomparire, provò a proteggerla dai raggi di quell’astro prepotente che, da egoista qual era, voleva solo essere omaggiato.
Naturalmente, quel diniego non piacque affatto al Sole.
Fu così che decise di dividere per sempre le due sorelle e fermò Luna in Cielo, tenendola imprigionata in una rete fatta di Stelle.
Poi, non contento, ordinò che Neve cadesse ogni volta che voleva dalla volta celeste per rimanere però a terra. […] Fu così che, da quel giorno, Neve e Luna sono sempre divise: una in alto e l’altra in basso.”

barbara miele capitolo 6

RICCARDO ZOPPELLO 

 Ispirato al Capitolo 6

Il viaggio continua , si fermano in un villaggio un pò isolato dove si sentono le urla della folla e una donna mezza svestita che sta per essere frustata accusata di stregoneria il suo nome era Kira. 

Lei stessa rimase affascinata quando Wolf la salvò da quella folla inferocita , rapito completamente da lei  infrangendo una regola dei cavalieri cioè non  innamorarsi mai di una donna perchè lui aveva dato il voto di castità ma come poteva resistere a quei occhi magnetici?

Ma non è tutto una minaccia benpiù pericolosa stava per arrivare ,l’oscurità piu buia, riusciranno i nostri guerrieri e cavalieri a far tornare la luce e vincere contro le forze del male?
Beh vi resta che leggerlo signori e signore.

 Una buona lettura.
A presto!

Annunci

One thought on “#33 Recensione ” I cavalieri del nord” di Matteo Strukul.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...