Recensioni · Senza categoria

#28 Recensione “Note D’amore” di Giovanni Novara.

Buongiorno lettori e lettrici!
Buona  domenica, la prima d’autunno!
Personalmente amo l’autunno sopratutto per Halloween..
Ma torniamo  con questo bellissimo libro  ,che contiene  una marea di significati, un titolo da non perdere,   il molti usano la musica per liberarsi la mente per cancellare i problemi e il mondo che ci circonda.

11412361_1619336178324661_3932535514727311085_n.jpgEditore: Butterfly Edizioni
Pagine: 150
Prezzo: 0.99
Trama: Andrea, 17 anni sulle spalle che pesano come un macigno, da quando ha capito di essere solo un errore per la sua famiglia, qualcuno da zittire con abiti firmati ma a cui nessuno sa leggere gli occhi. Lui, che odia le apparenze, è costretto a rifugiarsi dietro a un sorriso per nascondere le cicatrici e le delusioni.
Nel suo mondo silenzioso, fatto di parole non dette e lacrime soffocate, entra uno spiraglio di luce con l’arrivo di Emma.
Lei, così diversa dalle altre e così sfuggente, con un passato scomodo tenuto segreto per anni, mente a tutti per evitare di soffrire ancora. Ma, a volte, per quanto tu tenti di stare lontano dall’amore, questo ti travolge con la sua forza immensa, facendoti scoprire che – lì dove le parole non hanno più senso – è la musica del cuore a salvarti.

“Ciò che è andato perso, non muore per sempre, ma si mette in un angolo e aspetta che noi, con i nostri tempi e con le nostre forze, possiamo un giorno o l’altro ritrovarlo.”

Votazione: 6.5\10

Recensione

Iniziamo questa storia con Andrea , un ragazzo con una grande mancanza d’amore, i suoi genitori non c’erano mai per il  loro lavoro, un problema di cui soffrono numerosi bambini, sinceramente anche io ne ho sofferto quando ero piccolina , ma l’importante è capire il problema  e i genitori stessi devono aprire gli occhi e comprendere queste mancanze ,la famiglia prima di tutto, sempre.
Continuando con la storia di Andrea, l’arrivo della nuova professoressa  di musica che viene da Milano lo sconvolge un pò perchè gli da l’occasione per  emergere dalla sua solitudine , tutto nasce  dalle note musicali.
La professoressa gli fa la proposta di continuare gli studi privatamente, Andrea un pò titubante accetta,ma nessuno si era aspettato un ragazza bellissima ad aprire la porta di quella casa, la più bella di tutte. il suo nome era Emma., una ragazza con un piccolo segreto.
Una ragazza  del Nord che incontra un  ragazzo del Sud, si perchè le vicende narrate da Andrea sono ambientate nella mia personalmente  amorevole Palermo, dunque la bella sicilia.
Infatti Emma trova la differenza tra Milano e Palermo, ragazzuoli  non odiatemi ma  la gente nel sud pro e contro ma siamo solari, tranne alcune differenze eh.
Andrea  trova il suo strumento, il piano, anche io mi trovo nel mondo della musica sapete?
Oh si mi metto a cantare  sotto la doccia, ho provato la chitarra ma senza successo ahime, ritornando alla nostra storia vi pongo delle domande..
Nascerà qualcosa tra i nostri amati Andrea e Emma? Migliorerà la sua famiglia?e quale sarà mai il segreto di Emma?
Libro che consigli assolutamente, scorrevole i personaggi dettagliati sopratutto la sofferenza del protagonista Andrea,le tematiche che si toccano delicate ma l’autore riesce a dare una forma cosi leggera da non far appesantire la lettura.
Buona lettura lettori e lettrici.
A presto!!
Non perdetevi le altre recensioni!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...